19 febbraio 2019

È morto questa mattina a 85 anni lo stilista e fotografo tedesco Karl Lagerfeld, genio indiscusso della moda e creative director di Chanel.

Tra le sue muse c’è stata anche Florence Welch, protagonista di alcuni suoi shooting fotografici e ospite della sfilata primavera/estate 2012 di Chanel.

“È una di quelle persone che dà vita alle cose solo parlandone. È molto gentile e simpatico – schietto, ma simpatico. È sarcastico, è questa la parola giusta?” (Florence per Vogue)

La loro prima collaborazione risale al luglio 2011, quando Lagerfeld le scattò delle fotografie in bianco e nero per Vogue Germania. Sfoglia la gallery in basso.

 

Pochi mesi dopo lo stilista tornò a fotografarla per la copertina del numero di ottobre 2011 di Vogue Giappone: Florence appare quasi irriconoscibile, con un look maschile lontano dai soliti abiti leggiadri ed eterei. Sfoglia la gallery in basso.

 

 

Proprio durante quello shooting Florence raccontò al Kaiser (questo il soprannome di Lagerfeld) del suo album ormai prossimo alla pubblicazione, Ceremonials, e del tema predominante dell’acqua, lo stesso che lo stilista avrebbe voluto inserire nella sfilata primavera/estate 2012 di Chanel: fu allora che Lagerfeld la invitò, immaginandola venir giù dal soffitto fluttuando. E andò proprio così: durante lo show Florence, come una Venere botticelliana, cantò all’interno di un’enorme conchiglia What The Water Gave Me, la perfetta colonna sonora per una sfilata magica ed eterea, tempestata di perle e pietre preziose. Florence dichiarò ad AnOther Magazine:

“È stato tutto così spontaneo. È stato bellissimo partecipare a quello spettacolo, non era solo la mia performance: gli abiti, le modelle, il set nel complesso… è stato meraviglioso poter essere parte di qualcosa di così bello. Gli abiti erano stupendi, sembravano come dei pesci color pastello in questo paesaggio sottomarino pieno di perline luccicanti.”

 

La collaborazione tra i due proseguì poi con l’artwork di quattro vinili in edizione limitata: nelle fotografie (gallery completa in basso) Florence è ritratta come in un dipinto di Tamara de Lempicka, una delle sue artiste preferite. I vinili bianchi (Shake It Out, Never Let Me Go, No Light No Light e Spectrum) sono stati resi disponibili esclusivamente su Vinyl Factory in 500 copie numerate.

 

 

“Amo Florence, è la mia cantante preferita al momento. La sua voce è leggermente diversa nei cd. Dal vivo la sua voce va molto più in alto… è meravigliosa. Ho realizzato la cover di un vinile ancora inedito. Penso sia un genio. Sembra una vecchia signora inglese e invece è una ragazza giovane e simpatica.” (Karl Lagerfeld per Chanel Blog)

Ciao Karl, ci mancherai!