Il 2018 è stato un anno monumentale per Florence: il nuovo album che l’ha vista per la prima volta in veste di produttrice, una nuova band e la pubblicazione del suo primo libro. Ripercorriamo quest’anno che sta per concludersi (tra tante conquiste e qualche delusione) ricordando i dieci momenti più belli, in attesa di un 2019 che si prospetta super entusiasmante!

 

1. Sky Full Of Song – 21 aprile 2018

 

In occasione del Record Store Day 2018 è uscita in vinile Sky Full Of Song, accompagnata da una poesia scritta e letta da Florence – New York Poem, che già conteneva nei suoi versi il titolo del quarto album della band, High As Hope. Pur non essendo ufficialmente un singolo estratto dal disco, Sky Full Of Song ne preannuncia lo spirito più introspettivo e sommesso, come dimostrato anche dal video super artistico diretto da Andres Gonzalez Rojas.

 

2. Hunger – 3 maggio 2018

 

Uscito come primo singolo ufficiale di High As Hope, Hunger ha colpito subito per la franchezza lirica, novità assoluta nella discografia di Florence + The Machine. Per la prima volta, infatti, Florence parla del disturbo alimentare di cui ha sofferto da adolescente in modo diretto e senza filtri, con riferimenti ai temi della bellezza, dell’amore e della morte. Anche il magnifico video di Hunger è stato diretto da Rojas.

 

3. Primi live in UK e USA – maggio 2018

 

A maggio Florence + The Machine hanno tenuto alcuni concerti in piccole venue tra l’Inghilterra e gli Stati Uniti. Oltre alle canzoni dei vecchi album, la band ha suonato alcuni pezzi inediti da High As Hope, tra cui Patricia (dedicata a Patti Smith) e 100 Years. Questo breve tour ha anche segnato il debutto di alcuni nuovi membri della Machine: Loren Humphrey alla batteria, Cyrus Bayandor al basso, Aku Orraca-Tetteh alle percussioni, Dionne Douglas al violino e Hazel Mills alle tastiere.

 

4. Con i Rolling Stones al London Stadium – 25 maggio 2018

 

I Rolling Stones hanno voluto Florence + The Machine tra i gruppi d’apertura dei loro concerti sold out al London Stadium. Dopo alcuni suoi pezzi, Florence ha duettato con Mick Jagger sulle note di Wild Horses.

 

5. Big God – 19 giugno 2018

 

Big God è stata pubblicata in esclusiva su Apple Music come secondo singolo estratto da High As Hope. Incentrato sull’attualissimo tema del ghosting, il brano ha avuto anche un suo magnifico video, diretto dalla regista Autumn De Wilde con coreografie della compagnia di Akram Khan e della stessa Florence. Il video ha ricevuto in ottobre due UK Music Video Awards come Miglior Coreografia e Miglior Video Rock.

 

6. High As Hope – 29 giugno 2018

 

 

High As Hope esce oggi. Volevo solo farvi sapere che non avrei mai potuto fare questo disco senza di voi. Negli ultimi dieci anni ho avuto l’onore di vedervi cantare, ballare, abbracciarvi ai miei concerti. Così pieni di amore. È stato tutto per me, mi ha dato speranza. Io vi do questo in cambio. Sembra poco in confronto ma ci rivedremo molto presto. Stringetevi forte.

Con queste parole Florence ha pubblicato il suo quarto album, High As Hope, il primo con una nuova etichetta discografica (la Virgin EMI Records) e il primo in veste di produttrice. Accompagnato da un’elegante copertina in toni pastello scattata da Tom Beard, High As Hope ci regala un’immagine più serena e matura di Florence, che forse per la prima volta si mette a nudo con testi che si leggono come pagine di diario. Dal punto di vista produttivo, l’album è il risultato di una fortunata collaborazione tra Florence, Emile Haynie e Brett Shaw, con i contributi di alcuni artisti come Kamasi Washington e Jamie xx.

Potete scoprire di più sulla realizzazione di High As Hope QUI mentre potete leggere tutti gli articoli e le interviste riguardanti l’album QUI.

 

>> ASCOLTA HIGH AS HOPE <<

 

7. Useless Magic – 5 luglio 2018

 

“Le canzoni possono essere incredibilmente profetiche, come degli avvertimenti o messaggi del subconscio, ma spesso non so che cosa sto cercando di dire, e lo capisco solo molti anni dopo. Oppure una profezia si avvera e io non potrei fare nulla per impedirlo. È come se fosse una sorta di magia inutile.”

Esce per Penguin Books Useless Magic, preziosa raccolta di testi, poesie inedite e illustrazioni di Florence Welch. A dicembre è stata inoltre pubblicata un’edizione limitata del libro firmata Gucci, con una splendida copertina floreale disegnata da Alessandro Michele. Leggete QUI l’intervista più bella su Useless Magic per Penguin.

>> ACQUISTA USELESS MAGIC <<

8. Apple Music Lab – luglio 2018

 

Florence è stata invitata come insegnante speciale del Music Lab, una sessione gratuita disponibile negli Apple Store che accompagna gli utenti nell’apprendimento dei vari strumenti di GarageBand: ripresa all’interno dello studio dove è stato registrato High As Hope, Florence guida gli utenti attraverso il suo processo creativo, rivelando come trova l’ispirazione per le sue canzoni (potete leggere l’intervista di Teen Vogue sull’argomento QUI).

Vincent Haycock x Apple Music

 

 

 

9. Festival estivi e tour – estate/autunno 2018

 

In estate la band ha partecipato ad alcuni festival tra Europa e America; tra questi il prestigioso Outside Lands di San Francisco, in cui Florence è stata la prima headliner donna nella sua storia (articolo completo QUI).

 

Tra settembre e novembre la band ha invece intrapreso il primo vero tour di High As Hope, partendo dagli Stati Uniti fino ad arrivare a Regno Unito e Irlanda.

 

Durante il secondo concerto all’O2 Arena di Londra, Florence ha anche cantato per la prima volta dal vivo Grace, dedicata alla sua sorella minore. Sotto il video integrale filmato da noi!

 

Grace played live for the first time ever in London tonight ♥️

Pubblicato da Florence + The Machine Italian Army su Giovedì 22 novembre 2018

 

10. Qualche delusione e una grande conquista – dicembre 2018

 

Il 7 dicembre la Recording Academy ha svelato le attese nomination ai Grammy Awards 2019. Tra queste non compaiono purtroppo Florence + The Machine: un’amara notizia per Florence, che in un’intervista a Billboard (la trovate tradotta integralmente in italiano QUI) aveva confessato di sperarci in fondo, dopo diverse candidature negli anni e nessuna vittoria. Curiosamente proprio in quei giorni l’autorevole rivista americana Forbes l’ha invece eletta Artista dell’anno! Potete leggere di più QUI. Anche la nomination come Album dell’anno al prestigioso Mercury Prize, per cui Florence si era detta entusiasta (articolo completo QUI) non ha avuto il risultato sperato.

Le cover del 2018

 

Anche quest’anno Florence ha realizzato alcune cover, tra cui Tiny Dancer di Elton John e Cornflake Girl di Tori Amos.

Le interviste e le fotografie del 2018

 

Tra le varie interviste e relativi servizi fotografici pubblicati quest’anno, vi segnaliamo quella per So It Goes Magazine con le splendide fotografie di Gia Coppola e una lunghissima intervista di Susie Cave: trovate tutto QUI.

So It Goes

 

Ma sono degni di nota anche quello per W Magazine diretto da Greta Gerwig (intervista e foto QUI), quello per Elle UK con fotografie di Quentin Jones (intervista e foto QUI) e quello per The Observer con fotografie di Phil Fisk (intervista e foto QUI).

 

W Magazine

 

Elle UK

 

The Observer

 

Potete comunque leggere tutte le interviste del 2018 a questo link!

 

Gli articoli più interessanti del 2018

Tra gli articoli più belli usciti quest’anno vi segnaliamo in particolare quello dell’Economist quello di Refinery 29, entrambi riguardanti la sensibilità femminista di Florence Welch e il suo ruolo di artista e autrice donna nel panorama musicale odierno.

 

2019: nuovi festival e l’attesissimo ritorno in Italia

 

E così, dopo un anno così frenetico, si prospetta un 2019 altrettanto ricco: sono già state annunciate le apparizioni in alcuni festival estivi, tra cui il prestigioso British Summertime ad Hyde Park e, finalmente, ci saranno i due attesissimi concerti a Bologna e Torino a marzo. Vi ricordiamo che avete la possibilità di fare un regalo a Florence e di partecipare in prima persona alla realizzazione delle fan action! Tutte le info QUI.

P.S. E nel 2019 ci sarà anche un’altra bellissima sorpresa per voi… 🇮🇹